CINA - I CARNET DEL VIAGGIO IN CINA

2026

Nuovo prodotto

28,90 €iva incl.

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

- +

Il viaggio, prima di essere un'avventura vissuta in concreto, è innanzitutto un'idea intellettuale, una forma di conoscenza, sia interiore che esteriore.

E' sinonimo di curiosità, di desiderio di scoprire il mondo, di attraversamento delle "frontiere" metaforiche o reali che siano.

Non è sempre vero che per "viaggiare" ci si debba muovere fisicamente. Si può andare incontro all'altro, a culture e usanze diverse, a cucine differenti leggendo libri o assaggiando gusti che ci raccontano di altri mondi.

"Dal sapore al sapere" è la nostra linea di scatole da regalo dedicata a tutti coloro che amano il "viaggio" in tutte le sue sfumature.

In un'elegante scatola nera abbiamo raccolto una serie di splendidi libri sull'Oriente accompagnati dalle spezie che si abbinano tradizionalmente alle cucine di quei luoghi.

 

In questo box trovate: le 5 spezie cinesi e lo zenzero unitamente al libro"I carnet del viaggio in Cina".

 

SINOSSI

Nell’aprile del 1974, Roland Barthes parte per la Cina in visita ufficiale con altri intellettuali francesi. La delegazione è sottoposta a un programma serrato di visite ufficiali attraverso fabbriche di trattori, scuole, ospedali, stamperie, coltivazioni agricole, quartieri cittadini, mentre i delegati locali sfoderano informazioni e cifre sulla riuscita della Cina maoista. Un itinerario prestabilito conforme agli stereotipi ideologici e culturali che in quel periodo circolano in Occidente.

Barthes mostra ben presto insofferenza: la sua attenzione si rivolge altrove, alle persone, ai gesti quotidiani, al gusto dei cibi, all’erotismo dei ragazzi cinesi, ai colori del paesaggio, e soprattutto agli imprevisti, agli incidenti di percorso che sfuggono alla censura e dissolvono il velo dell’artificio.

I suoi quaderni, rimasti inediti fino al 2009, offrono una visione disincantata e spesso ironica di questo viaggio istituzionale e di un periodo storico specifico.

 

AUTORE

Roland Barthes (1915-1980), critico e semiologo francese autore di numerosi saggi. Nel 1962 viene nominato professore all'École Pratique des Hautes Etudes di Parigi e nel 1976 ottiene la cattedra di Semiologia della letteratura al Collège de France. Tra i suoi saggi più noti: Il grado zero della scrittura (1953), Miti d'oggi (1957), L'impero dei segni (1970), Frammenti di un discorso amoroso (1977).

CINA - I CARNET DEL VIAGGIO IN CINA

28,90 €iva incl.

- +

Menù